';

Craniosacrale biodinamico

Il Craniosacrale biodinamico è una tecnica manuale dolce e non invasiva che ha il potenziale di facilitare la riconnessione con la saggezza guaritrice del corpo. Questa disciplina opera allo scopo di preservare, consolidare e favorire lo stato di salute e benessere della persona, considerata nella sua globalità somatica: fisica, emozionale ed energetica. Agisce riequilibrando l’apparato muscolo scheletrico e favorendo l’autoregolazione del sistema nervoso è indicato per disturbi come mal di schiena, cefalee, acufeni ma anche insonnia, depressione, ansia o semplicemente per regalarsi un tempo di riconnessione e profondo rilassamento.

La tecnica craniosacrale nasce dalle intuizioni di W.G. Sutherland, osteopata americano dei primi del ‘900 che percepì il movimento spontaneo delle ossa del cranio in collegamento con la colonna e l’osso sacro. Questo sottile movimento fisico fa parte di un insieme di ritmi biologici fluidi ed energetici più ampi, chiamati “maree”, che attraversano il corpo e ne sostengono la salute. Un principio ordinatore da lui chiamato breath of life, il respiro della vita.

*